News

Immagine per la news La «Gen Z» in equilibrio precario fra soft skills e conoscenze digitali

–di Gianni Rusconi | 21 January

Esperti in tecnologie, carenti nelle competenze trasversali che riguardano le capacità comportamentali e relazionali e una minaccia per i professionisti senior. Il “profilo” dei nativi digitali che emerge da uno studio indipendente realizzato da Dimensional Research per conto di Dell Technologies è un’immagine in chiaroscuro, brillante per alcuni aspetti e densa di...

Immagine per la news Saper cogliere l’unicità delle persone diventa una competenza strategica

–di Veronica Giovale * | 16 January

Di recente mi è capitato di accompagnare un’azienda in un percorso di esplorazione e contaminazione volto a conoscere altre realtà particolarmente innovative o capaci di gestire la diversità. Nell’arco di sei mesi abbiamo quindi incontrato alcune aziende appartenenti a settori di business differenti. Al termine del progetto le principali rifless...

Immagine per la news Responsabilità individuale dei manager, la gestione è difficile

–di Gianni Rusconi | 11 January

Negli ultimi cinque anni le responsabilità individuali di chi ricopre un ruolo chiave nelle aziende sono aumentate in misura sensibile, “imposte” dall’evoluzione della tecnologia e del quadro normativo ed alimentate da un numero sempre crescente di situazioni in cui queste figure sono chiamate in causa direttamente. Messaggio esplicito, non c’è che...

Immagine per la news Il futuro è dei robot, ma l’uomo è centrale e rimane imprescindibile

–di Gianni Rusconi | 7 January

Le attività manuali e a più basso contenuto professionale sono a forte rischio di sostituzione; le nuove competenze tecnologiche diventano un elemento di tutela evoluta del lavoro. Gli assunti emersi dal primo rapporto Aidp-LabLaw (curato da Doxa) su robot, intelligenza artificiale e lavoro in Italia offrono una visione abbastanza precisa di...

Immagine per la news Produttività e time management, le vere unità di misura del nostro tempo

–di Lorenzo Cavalieri | 17 December

Gli economisti ci dicono che l’indicatore che rappresenta meglio i problemi del lavoro in Italia non è quello del tasso di occupazione o disoccupazione, bensì quello relativo alla produttività del lavoro. Questo parametro ci dice quanto valore viene generato in media in un’ora di lavoro, ci dice quindi se siamo u...

We use cookies to enhance your experience on our website. Browsing it you accept the terms of our Privacy policy.